Ad oriente

Ad oriente

Maria Oelker

"Ad oriente" è la storia di un sogno infantile che cerca la sua realizzazione con tenacia , senza mai arrendersi davanti alle difficoltà. E’ la storia di una grande amicizia , che può conoscere paura , solitudine e conflitti anche aspri, ma trionfa alla fine su tutto. Nel secolo XVIII , mentre in Europa si affermano le nuove idee che porteranno alle grandi rivoluzioni, in un castello che sembra di fiaba, ma è più simile ad una dorata prigione, si intrecciano le vite di tre fratelli , le cui storie personali sono intrise di delusione e di affetto negato, ma che troveranno nell’amicizia la forza e il coraggio per seguire i loro sogni , la vera strada per giungere alla maturità e alla consapevolezza che nessuno è davvero prigioniero della propria storia , che la libertà si può conquistare anche se a caro prezzo ,che l’amore è più forte di ogni legge . Inseguire i sogni, , capire che è solo in se stessi che si può trovare la strada per uscire dalla solitudine per trovare la nostra vera essenza, l'amore che guarisce e fa risplendere il sole: questi i temi che i tre giovani affronteranno per scoprire infine che la vita è un cammino continuo da percorrere senza paura. Andare verso il regno della luna nascente è destino comune dell'umanità e non può essere negato. Al di là della precisa ambientazione storica una vicenda che ha una validità universale senza tempo.