Come doveva essere

Come doveva essere

Questo libro ha 4 followers: Federico Albano Stefano Mondino

1645. Anselmo, un pastore che vive in piccolo villaggio sperduto delle Alpi Graie, scopre un cadavere nel greto del fiume che scorre a pochi passi dal Monastero delle Orsoline, a Campo della Pietra. Padre Giacomo,vice parroco di Groscavallo ed esperto di medicina, pensa che la donna non sia scivolata nel fiume, come le circostanze vorrebbero far credere, ma che sia stata uccisa. A dispetto del suo parocco, che invece vorrebbe risolvere la questione come un suicidio, inizia a svolgere delle indagini, con il beneplacito un po’ svogliato del feudatario, e con l’aiuto di Alfredo, un pastore della comunita'. Tutti gli indizi conducono verso una persona che, data la sua importanza, non può subire un trattamento poco ortodosso senza provocare uno scandalo. L’abilità di padre Giacomo lo guidera' a districarsi tra false testimonianze, comportamenti ambigui, atteggiamenti omertosi e moventi più o meno plausibili, fino alla soluzione dell’enigma. Questa è un’opera di fantasia e ogni riferimento a cose o persone realmente accadute è puramente casuale