PRESAGIO

La narrazione avviene su due livelli, una sequenza di 'eventi' si sviluppa in una sorta di romanzo nel romanzo con lo scopo di avviluppare la vicenda che vede protagonisti sette ragazzi. Suddiviso in due parti a evidenziare i differenti piani narrativi, ‘Presagio’ ti introdurrà attraverso un lento evolversi di vicende verso il fulcro, la natura drammatica della storia. Sembrerà inizialmente al lettore di sfogliare pagine riportanti consueti rapporti giovanili, finché… Narrato in terza persona, non sembra esserci un personaggio che prende il sopravvento sugli altri. Ogni attore esegue il copione in un gioco paritario e amalgamato. L'ambientazione è la Torino bene, con i suoi canoni estetici: giovani appartenenti a famiglie avviate dentro i circoli autorevoli della city,. In cui però non manca qualche entrata atipica, la giovane Elena. Un gruppo di sette ragazzi, universitari , quattro maschi e tre femmine, che quasi per un caso fortuito si ritrovano a passare il Capodanno in reciproca compagnia. Tra loro, tra alcuni di loro, vecchi amori sotterrati nel passato e che la serata potrebbe schiudere nuovamente. Per altri, legami mai rivelati. Il romanzo racconta il loro capodanno. La serata goliardica a casa di uno di loro. Ma non è tutto come sembra, qualcosa di inaspettato e agghiacciante si cela tra quelle mura: un segreto che li inghiottirà.... E un presagio incombe.